Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

giovedì 5 aprile 2012

Ranxerox il videogame***




Anche il cult-fumetto  creato nel 1978 dall'appena ventenne Stefano Tamburini insieme a  Tanino Liberatore e Andrea Pazienza ha avuto la sua versione videoludica.


L'androide-Frankenstein, creato da uno studente fuori corso del DAMS con pezzi di scarto di fotocopiatrice rank xerox,  fa la sua apparizione su Amiga, Pc ed Atari st nel 1990 grazie alla Ubisoft
Ranx è un gioco  arcade 2d  Beat'em up con una trama degna dei fumetti, infatti è è vagamente ispirata all'incompiuto di Tamburini "I, me, mine corporation" (grazie a Mr.Zinoviev di Vintagecomics)

L'universo di Ranx è in piena crisi: la psychopeste , una malattia proveniente dallo spazio esterno che uccide dopo averti reso pezzato come la mucca milka , sta decimando la popolazione umana. Il papa è stato ucciso da una  puttana kamikaze, mentre il presidente degli Stati Uniti è in condizioni  ancora peggiori visto che è stato infettato dal virus cosmico. A Roma, il padre della fidanzata dell'eroe, la dodicenne Lubna  è l'unico a  possedere il vaccino per la malattia fucsia . Il mostro cibernetico è costretto dall'insano suocero  a  consegnare il  vaccino X03 al presidente degli  Stati Uniti combattendo contro la  Yakuza e in seguito tornare a Roma per salvare la sua ragazza.


Il gioco non è un granchè , credo siano esagerati anche i voti intorno al 70% dati dalle riviste specializzate dell'epoca in sede di recensione ma riesce ad essere fedele almeno graficamente all'universo del fumetto.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...