Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1982 (17) 1981 (16) 1992 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 2014 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 2016 (7) 1964 (6) 1991 (6) 1996 (6) 2000 (6) 1957 (5) 1961 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 2017 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2004 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1)

giovedì 14 giugno 2012

Pappagone n.11. - Gallo Rosso Editrice - 1 aprile 1967-Pappagone Soldato-lire 100 (Quando Gianni Morandi era il nostro Capitan America)*****



Ahhhhhhhhhhh che soddisfasion!
Una delle cose più belle lette quest'anno!
Gaetano Pappagone era l'alter-ego di Peppino De Filippo, un contadinotto paesano più sgrammaticato di Nino Frassica , dolce come lo zucchero e buono come il pane.
Venne creato da Peppino nel 1966 per lo spettacolo "Scala Reale".
Pappagone faceva  il lavoratore di cammerra del cummentatore Pupino Di Filippo, verace e ignorante come una trota laureata nei paesi dell'est , aveva  come unico inconsapevole scopo quello di  rovinare la vita agiata del suo datore di lavoro.
Pappagone diventò presto  l'idolo di tutti i bambini e star dello spettacolo e carosello. 
La Gallo Rosso Editrice gli dedicò una una serie settimanale di ben 41 numeri a partire dal 21 gennaio 1967.
Le sceneggiature, splendide e coerenti con il personaggio, furono  scritte dallo stesso Peppino De Filippo illustrate con le tavole perfette di Luciano Bernasconi e le copertine cinematografiche  di Manfredo.

Ecque qua la recensione dell'albo.


Pappagone è malato di morbillo e il commendator Peppino decide di fargli respirare aria buona di montagna. Dopo aver litigato con il televisore mentre segue le lezione della celeberrima trasmissione televisiva "Non è mai troppo tardi" (che serviva ad alfabetizzare le masse campagnole dell'Italia degli anni 60)  Gaetano va in gita sulle vette  con il suo capo.


Il povero De Filippo scivola e finisce dentro un nido d'aquila, Pappagone corre a chiamare aiuto ma...finisce nel bel mezzo di un esercitazione militare che scambia per la terza guerra mondiale contro i russi.
L'eroe della situazione è il figlio di tutti gli italiani, lo Steve Rogers di Monghidoro...siore e siori... GIANNI MORANDI! 

Gianni Rambo

Sgt. Nick Fury e gli Howling Commandos!

Maledetto Teschio Rosso!

Il cantante in quel periodo prestava servizio militare obbligatorio ed era veramente amato da tutt'Italia . Il pupo dalle mani enormi  rappresentava il perfetto ragazzotto di provincia nazionalpopolare che c'è l'aveva fatta ed era adorato da tutti incondizionatamente.
Morandi era  uno strumento di propaganda , forse anche suo malgrado e nei  musicarelli  di quel periodo era protagonista in divisa . L'Esercito Italiano non poteva lasciarsi sfuggire questa occasione pubblicitaria.

 

Pappagone commette quasi una strage utilizzando un carrarmato con proiettili veri contro i poveri diciottenni che gia pativano la naja e viene lodato e decorato da generali a cui poco importa , come ben si sa, di quella povera carne da macello.




Da comprare subito e collezionare avidamente.

Gli albi di Pappagone costicchiano...non sono proprio comunissimi.

7 commenti:

  1. Una piacevole scoperta!
    Ho "conosciuto" Pappagone grazie ai miei genitori che fin dai miei primi approcci innanzi alla tv, mi mostravano la televisione di una volta, coi vari "Canzonissima", i varietà di Sandra e Raimondo, Cochi e Renato, ecc... E c'erano vari comici, molto più gradevoli di quelli che ora affollano Zelig e altri cloni di "Drive In", almeno per la genuinità della loro ironia, per la loro non necessità di avere qualche paio di cosce o di tette al vento in secondo piano per attirare l'attenzione dello spettatore, e soprattutto capaci di fare ridere per le loro doti teatrali e non perché si esprimevano con tormentoni e frasi del gergo dialettale...
    Accanto ai vari Montesano, Fabrizi (il mio preferito!), Macario, i giovani Verdone e Pozzetto, Noschese, Villaggio, c'era anche Peppino De Filippo col suo Pappagone, molto divertente e che secondo me ha ispirato (o si è ispirato?) al Cico di Zagor in fatto di acconciatura e "presenza scenica"... Questa serie a fumetti, che mi suona simile agli albi del suddetto Cico (quanto meno nei titoli: personaggio+mestiere) me la godrei volentieri se riuscissi a recuperare qualche albo...

    Cmq sono in contatto con un paio di negozianti Ebay, chissà che tra le loro fila non ci sia qualcuno di questi cimeli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio l'ho trovato sulla baya dove trovi parecchi numeri.
      Ciauz!

      Elimina
  2. Azz..Interessante questo Pappagone, sopratutto per la comparsa di Gianni Morandi in versione "fumetti eroica".

    RispondiElimina
  3. Fenomenale! Ed era pure disegnato bene. I fumetti di Franco e Ciccio li hai mai visti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si li conosco, ho visto qualche tavola ma non ho nessun albo (costano troppo)

      Elimina
  4. Effettivamente si tratta di due seriette poco comuni, interessanti sia per il contenuto sia sotto il profilo strettamente collezionistico. Possiedo completa la Ciccio & Franco (anzi, non molto tempo fa ho ceduto una serie doppia ad un nostro comune amico), mentre di Pappagone mi manca qualche numero. L'editore, Gallo Rosso, è lo stesso che ha pubblicato La Donna Invisibile, un nero abbastanza ricercato, raro, ma non introvabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto su vintage che il lieto acquirente è stato Chico. Spero che qualcuno di voi prima o poi recensisca i fumetti di Ciccio e Franco da qualche parte perchè io le uniche immmagini che ho visto sono quelle inserite nel libro "Il cine-fumetto comico" di Camillo Moscati.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...