Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

lunedì 10 dicembre 2012

Il Parlamento dei fumetti del 1977, Tratto da "Professor Snoopy" inserto dell'europeo e disegnate da Franco Originario - Tavole inviate dal GRANDE Aumaldo



Vi siete mai chiesti quale potrebbe essere la corrente politica degli eroi dei fumetti? Ok   Superman è fascista, Topolino a centrodestra  , Popeye è un comunista. Dopo il  Diabolik maoista ecco qui (grazie ad Aumaldo) il parlamento del 1977 in versione comics disegnato da Franco Originario.

8 commenti:

  1. Veramente un fantastico documento d’epoca. Pur con elegante ironia e i giusti distinguo offre uno spaccato attendibile di un periodo della società italiana e delle tensioni che la muovevano.
    “Linus dal suo misticismo (il Grande Cocomero), se bene indirizzato, potrebbe anche approdare al marxismo”: impagabile!
    Ovviamente il Goldrake a cui si fa riferimento non è il robottone ma il padre dei pornetti all’italiana (padre per convenzione, perchè a rileggerlo oggi...).
    Azzeccata la scelta di Tarzan, che inizialmente aveva lasciato perplesso anche me: d’altra parte all’epoca non esistevano ancora i Verdi. Se con “rivoluzionario” si voleva intendere anarchico, allora Corto Maltese lo è in pieno.
    Trovo notevoli e non banali le considerazioni su alcuni fumetti delle origini proposti come antenati diretti dell’underground.
    Non condivido invece il posizionamento di Modesty Blaise, considerando il suo lavoro e i suoi agganci governativi più o meno occulti. Tex, poi, secondo me è di destra, anche se di una destra populista e perfino anarcoide. Snoopy che si apre alla sinistra non mi convince del tutto...
    Il tizio vestito di rosso che appare in basso a destra accanto a Dick Tracy è un Batman colorato a caso, giusto?
    “Originario” era anche il nome di un tizio che fece una copertina per Lanciostory copiando Boris Vallejo...

    RispondiElimina
  2. Bel documento!
    Ma chi sono i due bambini nella fila con Braccio di Ferro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Die Katzenjammer Kids, alias Bibì e Bibò.

      Elimina
  3. Sono d'accordo con Luca Lorenzon, alcune posizioni sarebbero da cambiare.
    Anche Paperino e Paperone non sarebbero seduti sullo stesso scranno, il primo è probabilmente socialista mentre il secondo è mooolto più conservatore e reazionario.

    RispondiElimina
  4. Carinissima questa cosa, dovessero farla oggi... vai, tutti nel mezzo :)

    RispondiElimina
  5. Ricordo queste illustrazioni (forse qualcuno in famiglia comprava l'Europeo, all'epoca) e ricordo anche che non ero molto d'accordo con alcune "posizioni politiche". Ma in effetti ai personaggi di carta possiamo dare la "posizione politica" che preferiamo, troveremo sempre il motivo per giustificarne l'appartenenza :)
    Comunque, gran bel reperto davvero, complimenti!
    saluti
    Orlando

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...