Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

venerdì 8 febbraio 2013

Kriminal n.4 –Poker per un cadavere-2 Novembre 1964-Editoriale Corno-Lire 150****




Testi di Luciano Secchi (Max Bunker)-Disegni Raffaele Cormio (altri pseudonimi Ralph Hunter  Parvus)-Copertina di Luigi Corteggi

Com’era divertente e leggero Kriminal prima d’incontrare quella scassamaroni di Lola che lo portò alla rovina. 
Anticonvezionale, reazionario, ribelle e criminale al 100% . Qui siamo in piena adolescenza sregolata, abbiamo un Logan che mai ci saremmo immaginati veder piangere come negli ultimi numeri della serie. 
Lontano anni luce dal fintocomunista Diabolik, nato radical chic come la Bignardi e che in realtà uccide perché è uno snob e odia la gente mediocre, Kriminal è autenticamente cattivo ed amorale. 
Le tavole del compianto Cormio sono eccellenti con qualche piccolo calo dovuto probabilmente ai tempi di produzione velocissimi dei fumetti di quel periodo.



I primi neri Corno erano più “nudie” di quando lo diverrano in seguito dopo le reiterate censure vergate dai tribunali degli anni sessanta. In quest’albo Logan uccide (…fatemi fare i conti...) otto persone per una storia d’eredità contesa. In pratica il nostro eroe incontra una gnocchissima orfana aspirante suicida di nome Pat Garret (senza Billy the Kid) che incasserà fantastiliardi soltanto se verrà sterminata la nobile famiglia Longest. La donna è figlia illeggittima ed ultima nella lista dei potenziali eredi dei beni della famiglia. 

Antò fa caldo...

Logan dice di essere un avvocato, si tromba Pat più volte e rinchiude la ragazza in casa, come faceva Tiberio Murgia con le mogli sicule , in cambio  le chiede soltanto metà dei suoi futuri averi dopo che avrà “sbrigato le cause legali” inerenti il patrimonio conteso.
Preparata la lista il preciso faccia da scheletro inizia la mattanza sotto gli occhi dell’acutissimo Milton



Sherlock Holmes in azione!

Visto che c’è ammazza pure na portinaia  impicciona che non ha l’eleganza del riccio.

chi fa la spia non è figlia di Maria


Intanto Milton intuisce qualcosa (intorno al quarto morto in due giorni)  quindi incontra e reguardisce la stupidissima Pat sulle sue amicizie pericolose. La stronza tradisce Logan e  s’innamora di uno dei suoi parenti serpenti ancora vivo , casualmente un avvocato  ricchissimo.

Kriminal si bulla


Kriminal non è tipo che si fa prendere in giro dalla prima  olgettina che incontra …prima tenta di stecchirla tirandola sotto la macchina, in seguito fingendosi fotografo di matrimoni la sparaflasha una foto al cianuro.


le corna a me! Bottana industriale!

Nonostante le ovvie banalità , semplificazioni e ingenuità degli albi del periodo Secchi confeziona una storia scorrevolissima e piena d’azione.
L’albo originale costa un fottio di soldi anche in condizioni appena buone, la storia è stata comunque ristampata  e vi consiglio la versione “Collana Scotland Yard-Serie del Venticinquesimo” perché almeno è rispettosa del formato originale .

8 commenti:

  1. Devo dire la verità, amo Kriminal dal primo al 419esimo numero, nessuno escluso e sono anche affezionato a Lola.
    Lo apprezzo in ogni sua incarnazione, sia egli duro, cinico e spietato, oppure decisamente più "umano".
    E' il bello/brutto di essere "fan" :-)
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se è per quello anche io , penso che sia uno dei pochi personaggi del fumetto italiano che si sia evoluto negli anni e suppongo che se avesse continuato la sua carriera di carta oggi sarebbe diverso dagli anni 60/70. Ti cito alcuni brandelli di vecchie recensioni
      "Kriminal è il mio fumetto nero preferito, piu "fisico" e violento di Diabolik.
      Le trame di Max Bunker hanno molto più ritmo di quelle dell'eroe delle sorelle Giussani"
      "L'umanità di Tony Logan si evidenzia nelle sue sconfitte, una lacrima scorre sul suo viso durante la ricerca della dispersa e ferita Lola e per il sospetto sul fedele Shan-Ton .
      Max Bunker è in stato di grazia e non tira via una storia di routine, approfondendo e delineando le differenze tra la sua creatura teschiata e l'algido Diabolik"
      "Kriminal è vivo ed anarchico, lontano anni luce dal collega scuro vestito impomatato e consumista.
      Diabolik ha la propria morale, Kriminal è amorale e sovversivo, odia la società perbenista, un estremista dell’individualismo, un utopico uomo “solo” scevro da legge e costumi comuni.
      Uccidere per non venere ucciso e rubare per mangiare, per passione vorace, come i rapaci.
      Diabolik e Ginko, sono molto più simili di quanto lo sono Kriminal e Milton.
      I primi due entrambi vittoriani aristocratici, i secondi sono lo scontro del proletariato contro la vetusta mediocrità borghese.
      Il primo fumetto completo disegnato da Magnus, Il primo fumetto vagamente erotico Italiano segnato da sequestri e processi.
      Un Max Bunker Illuminato, coadiuvato in seguito da Maria Grazia Perini, crea un personaggio che segna gli anni, un personaggio che muore nel 1977, dopo uno scontro con una banda di gangster.
      Riapparirà nelle pagine del commissario Daniel, perché il male vero non muore mai.
      Un Icona"
      Vè piace anche a me direi.

      Elimina
  2. Eh lo so, le ho lette tutte le tue recensioni, cosa credi?!? :-D
    O.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cazzarola mi lusinghi.
      Partecipi al concorso?
      Se lo pubblicizzi anche sul tuo blog daremmo lustro al maestro Motta.

      Elimina
  3. Non posso partecipare al concorso perché sono ignorante in materia, ma pubblicizzo immediatamente il concorso sul mio blog! ;-)

    RispondiElimina
  4. Kriminal e' il più grande dei superuomini kriminali degli anni '60

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...