Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

venerdì 12 luglio 2013

Archimede contro Nocciola-Testo dl Carlo Chendi-Disegni di Luciano Bottaro e Guido Scala-tratta da Topolino n. 352 del 26 agosto 1962****



Ottima storia d’annata che è stata ristampata recentemente su I Grandi Classici Disney n.314 (dove l’ho letta io) del Gennaio di quest’anno.
A proposito dei Grandi Classici che ormai ha preso il posto dei “Classici” standard ed  è tornata da un bel po’ ad essere una testata pregevole l’unica pecca che mi sento di criticare sono le orrende copertine multicolor ed effettate che scompaiono nel confronto con la splendida scelta di rilegatura della vecchia Mondadori.
Uno dei motivi per cui colleziono soltanto la  serie originale  è perché in libreria fa la sua porca figura ed il tono serioso delle costine con il logo Mondadori (meraviglioso quello arzigogolato delle prime edizioni) fa tanto “rispetto per il fumetto”.


Tutto sto cromo e photoshop invece fa sembrare l’albo qualcosa d’infantile ed il pubblico dei classici mi pare sia diverso, forse più maturo da quello del nuovo Topolino libretto.
Chiusa la parentesi parliamo dell’avventura che ha  protagonisti magia e tecnologia.
Un bel Vs. tra due personaggi “minori” del popoloso mondo disneyano.
Nocciola questa volta non si scontra contro l’ottuso Pippo ma con il Tony Stark indebitato di Paperopoli.
Una lotta di filosofie, Gustavo Rol contro Albert Einstein.


Tutto nasce dalla crisi in cui versa il mondo magico  a causa del progresso, Nocciola viene spedita in missione per dimostrare al popolo della terra che la stregoneria può fare più e meglio della scienza. Archimede accetta la sfida e alla fine ne risulta vincitore aiutando la povera megera che trasformatasi in rana aveva dimenticato la formula per tornare nel proprio stato originario. 


L’intelligentissimo pennuto, grazie ad una macchina del tempo aiuta Nocciola che affascinata diventa la Steve Jobs del mondo stregonesco.



La gag più bella per me è quella di Archimede che crea un composto che fa sentire dolore fisico alla Terra e quindi per creare colline o montagne basta prendere a martellate il suolo per produrre bernoccoli.
Il cast d’artisti coinvolti non può deludervi, procuratevela e divertitevi.
  

5 commenti:

  1. Trattandosi di Topolino, che è un fumetto ancora pubblicato, qui siamo all'archeofumetto, eh? :D

    La storia sembra stuzzicante, le storie affidate a Bottaro sono generalmente divertenti e geniali (suggerisco "Archimede e il signor scherzo" o "Paperin Furioso"), sebbene a mio modesto parere si è espresso al meglio disegnando Pepito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se su Retronika recensissi soltanto archeofumetti lo leggerei soltanto io e non darei l'opportunità agli altri di commentare. Alcune cose che ho penso che siano ormai in copia unica ( o quasi) a livello nazionale ed è bello chiaccherare anche di robette comuni. Poi per ora c'è caldo e di andare in soffitta a spulciare non ho propria voglia, vado in terrazza per il barbecue e prendere il sole...quindi recensisco quel che pesco sul comodino. Anzi appena vado in ferie Retronika "is closed" perchè il paesino siculo dove vado in vacanza non ha campo di nessun fornitore telefonico, nemmeno se metti Mjolnir al posto dell'antenna nello smartphone. Aldilà di tutto ho una collezione disney imponente, un migliaio di topolino libretto , svariati almanacchi, albi d'oro, super almanacchi, manuali, classici, fuffa varia e l'Integrale di Barks e Gottfredson , metto poco topo perchè la rete ne è piena ed essere una goccia nell'oceano non ha senso. A settembre con il freschetto vado su nel mare di carta a recuperare un pò carta vetusta per mantenere "alto" il nome di Retronika ma per adesso leggo topuluzzo che ci vuoi fà. Per la prima volta ho fatto un commento più lungo di Crepascolo. ;-)

      Elimina
  2. Anche su Topolino c'è la Scienza VS L'Occulto!
    Bella storia

    RispondiElimina
  3. Sono felice che su Retronika compaiano anche storie Disney!
    Questa storia ricordo di averla letta su un altro Grande Classico, che dovrei ancora avere...
    Una bella storia: amo particolarmente le storie a tema "magico" e "stregonesco"; e poi Chendi e Bottaro sono una garanzia :)
    Concordo in pieno con te sull'orrore delle copertine dei Grandi Classici, sbrilluccicose come neanche i vampiri moderni...
    Avvisa quando vai in ferie, perché Retronika ci mancherà!
    Orlando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L' ultimo post penso di farlo il 25 luglio e sarà un sondaggio con sorpresona se tutto va bene.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...