Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

sabato 15 febbraio 2014

Vampirella e Zombino di Alberico Motta****


Visto che devo scrivere il libro mi sa che quest'anno Retronika sarà ancora più Bianconiano del solito.
Per me è un piacere e spero lo sia anche per voi. Su un giornalino di Geppo del 1982 ho ritrovato questa simpatica famigliola nella sana tradizione gotica tracciata dagli Addams.  Premetto che la storia di Zombino a me è parsa sicuramente più divertente delle avventure di Astor (per giocare in casa) e quel pizzico di acidità tutto Mottiano è ben presente.
Il povero Zio Catalessio non riesce a fare un nodo scorsoio alla moda con la proprio cravatta consumata ed i servizievoli Zombino e Vampirella faranno il possibile per racimolare i soldini per ovviare a questo problema. Facciamo quindi la conoscenza dello Zio Tutankamen , che essendo fatto di bende ha la fobia di essere rosicchiato "non vivo" dai sorci...





... la bella mammina Suspiria, e  la dolce nonna Orticaria.



Alla fine Zio Catallesio si ritrova con più cravatte di quante gliene potessino necessitare  e prende una decisione ovvia.


Questi personaggi li voglio approfondire (come tuti gli altri), speriamo che Alberico mi sappia dire qualcosa di più per il book.

6 commenti:

  1. Barbera? Chissà perché sempre barbera... e il lambrusco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fossero stati pubblicati da Sagèdition avremmo avuto lo champagne :-)

      Elimina
  2. Evidentemente non ho letto abbastanza albi di Geppo perché questi personaggi non li conoscevo. E davvero un peccato che il genio di Alberico Motta non sia stato celebrato in nessun numero dei Classici del fumetto di Repubblica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto scrivendo il libro apposta Gaspare...Tu non hai idea, forse, di quanti personaggi abbia inventato anche Pierluigi Sangalli, rileggendo i Bianconi sto scoprendo delle chicche incredibili...Soltanto di personaggi, chiamiamoli secondari (alcuni secondo me erano pure meglio dei titolari di testata) ho scovato (sino adesso) più di 40 characters tra quelli di Motta, Sangalli, Rebuffi, Del Principe...e solo l'inizio. Credo che supererò il centinaio di storie consigliate (di Braccio, Provolino, Geppo ed Abelarda ....quanteeeee!) . Ringrazio Iddio di non avere tutti gli albi Bianconi ma soltanto una trecentina. Ho iniziato mò sto coso ma gia penso che si potrebbe fare un secondo volume.

      Elimina
  3. Vampirella e Zombino non li conoscevo.
    Ma nonna Orticaria fa molto Nonna Abelarda.... XD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...