Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (18) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1985 (10) 1988 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

giovedì 26 marzo 2015

Gli "errata corrige" da aggiungere a "Da Braccio Di Ferro a Provolino"


Premessa: Quando iniziai a scrivere il libro mi era stato dato per contratto un anno per la stesura, per essere presenti alla Fiera della Microeditoria di Chiari ho dovuto accelerare i tempi di un paio di mesi e quindi qualche castroneria è venuta fuori. Chi scrive un libro, dopo averlo riletto centinaia di volte, inizia a saltare gli errori perchè il cervello va in pappa, quelli che ci sono nel mio vi garantisco che nascono per distrazione e non per mancata conoscenza dell'argomento o dell'autore. La passione come sapete c'è e sempre ci sarà. Pigliatevi sto post, stampatelo e aggiungetelo al libro, voi tanti carissimi che lo avete acquistato superando ogni mia più rosea aspettativa.  I numeri non li conosco, ma dai feedback su social e blog mi pare che parecchi abbiano fatto questo tuffo nel passato.
Iniziamo con il primo errore che aveva beccato Luca Lorenzon, ho affibiato a Pierino di Motta una mastoplastica piuttosto che una rinoplastica, povero ciccino, l'ho trasformato nella Maurizia Paradiso dei fumetti Bianconi. Quello che più ha spulciato il libro è stato Mr. Anacanapana, alias G. Moeri che su Vintage Comics mi ha fatto (bravo!) pelo e contropelo. Ecco tutte le robe trovate dal Moeri.



Su Pepito ho dimenticato di citare le sceneggiature di Carlo Chendi (ahimè per motivi di spazio)


Questa invece ero sicura di averla scritta giusta ma a quanto pare i miei neuroni ultraquarantenni stanno morendo ad una velocità superiore di quanto immaginassi. Ho fatto una cazzatona, ho scritto Al Capp al posto di Reg Smythe nella scheda di Poldino. Qua sono veramente arrabbiato, perchè adoro entrambi gli autori e per Poldino in vari forum avevo pure "schedato" il personaggio per bene. Vabbè ormai la minchiata è stata stampata e non posso farci nulla. L'errore su Reg Smythe è gravissimo e non ci avevo fatto caso, ho la tendenza di andare a memoria e googlo poco, anche se adoro L'il Abner e una cosa del genere non me la perdono. Credo di essere andato nel pallone perchè mi sono infognato sugli autori italiani e quelle schede sugli import (che in effetti avrei potuto saltare...sia Poldino che Lazo Kid) le ho messe soltanto per completezza collezionistica.


Ho ringiovanito Provolino datandolo 1972 piuttosto che 1968 (infatti la testata Bianconi parte nel 1970)



C'è un errore a pag.133, nella scheda di Lucky Loris, là dove si dice "come il Meo Porcello in versione cicciona": si intenderà certamente Tom Porcello, non il semidimenticato amico di Paperino, http://it.paperpedia.wikia.com/wiki/Meo_Porcello

Grazie a G. Moeri, se qualcuno volesse integrare strafalcioni è il benvenuto, è un altra bella occasione per parlare dei nostri amati personaggi.

5 commenti:

  1. Lo sai chge sul sito Fumetto d' Autore parlano del tuo libro ?
    Incredibile come Pierino assomigli in maniera spaventosa al Billy di "Billy e Mandy "!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lo sapevo, ne hanno parlato un po tutti, anche quotidiani nazionale :-). Minchia è vero l'autore di Billy e Mandy deve aver fatto qualche vacanza in Italia negli anni settanta :-)

      Elimina
  2. Prego :-) ; al di là degli errori che possono capitare (e venire corretti in eventuali ristampe), il libro prende una valanga di informazioni e le ordina per la prima volta in un insieme, dando al lettore un quadro complessivo della Bianconi.
    Acquisto consigliato.

    RispondiElimina
  3. ... per quanto riguarda Poldino, non l'hai scritto, ma credo che l'errore sia da imputarsi a un lapsus fra Al Capp e Andy Capp ... giusto? :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...