Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (18) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1985 (10) 1988 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

domenica 24 maggio 2015

Il "cattivissimo" Alberico Motta, Il macabro tra un pugno e uno spinacio


Siam sempre qui a ribadirlo, gli autori e la redazione Bianconi erano "un altra cosa". Gaspare Pero ha beccato sui Braccio di Ferro del 1979, le marachelle di Alberico Motta andate in sostituzione  alle solite due pagine di barzellette di Sbattella. La cosa che turba è che le vignette di Alberico sono degne dello Splatter A.C.M.E. e paiono ispirate a quelle di Charles Addams. Chissà com'è che in redazione abbiano deciso di inserire queste perle di humor nero negli albi di Braccio, indirizzati (si pensa...ormai ho i dubbi) ai bambini.
Secondo me erano già pronte da tempo ed Alberico le aveva preparate per qualche serie sperimentale di Bianconi che forse non ha visto la luce. Io giro il link al maestro è vediamo se ci risponde. Di seguito le altre vignette.








8 commenti:

  1. Grandissimo humor nero e politicamente scorretto! Oggi non so se vignette simili potrebbero vedersi sui "giornaletti" :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Stupendo, veramente alla Charles Addams. Applausi per la n. 6.
    C'era anche la serie in cui Cayn cerca in tutti i modi di uccidere Abel senza mai riuscirci, tipo Vilcoyote...

    RispondiElimina
  3. Scusate per la magra qualità delle immagini! Non è facile tenere aperto con una mano un albo del 1979 senza rovinarlo e scattare una foto con l'altra mano...

    L'albo in questione, il 124, tra l'altro è uno dei primi, se non il primo (i buchi di collezione non mi danno certezza) con storie di Colantuoni...

    RispondiElimina
  4. chi mi spiega la penultima? sono scimmie o cosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me sono "mostri". Proprio nella vena di Addams o se vogliamo, di Zio Boris.
      Forse sono "Humgoo" come quelli che popolano il villaggio maledetto nel film "Il club dei mostri". :-)

      Elimina
  5. Ancora una cosa stramba e 'scorretta' made in Bianconiland che ho perso per ragioni anagrafiche !
    Queste vignette non avrebbero sfigurato sull'Horror di Gino Sansoni...

    RispondiElimina
  6. Cattivelle ... è vero che nella Stefi del CdP una volta si vide Caino schiacciare Abele con un masso, senz'altro peggio ... la vignetta dello scheletro al trapezio mi ricorda questa copertina anni 50, http://www.comics.org/issue/11567/cover/4/ , e quella della donna in valigia una vignetta anni 30 del grande Enrico De Seta, http://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/2013/11/06/valentina-in-cerca-della-satira-di-de-seta/ .

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...