Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (18) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1977 (11) 1983 (11) 1968 (10) 1985 (10) 1988 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1965 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1957 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1996 (4) 1998 (4) 1954 (3) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

mercoledì 3 giugno 2015

Come mi sono comportato per la storia della cookie law e qualche consiglio


Questo è un post per i fratelli blogger.

Io la vedo così:

1) Blogger da un bel po' mette già il bannerino dei cookies con l'accettazione degli stessi da parte dell'utente che legge il sito, se il lettore non lo vede è perchè ha già accettato le policy, non naviga in maniera anonima e non cancella mai la cache del browser. Problema quindi suo.

2) Ho tolto tutte i gadget di terze parti che non sono controllati da Google (linkwithin, contatori di user online, ecc...) perché non ho idea di che tipo di politica adottino.

3) Ho tolto le robe social (Facebook, Google+1, ecc...)

4) Mai avuta pubblicità e quindi sto a posto

5) Tolti link a store on line dove vendono il mio libro

6) Se il problema è sulla navigazione mobile (sulla versione mobile blogger non implementa il banner di accettazione dei cookies), basta che nelle impostazioni della vostra desk di Blogger disabilitate la funzione per browser smartphonico e date la visualizzazione solo per versione desktop
Secondo me sto a posto, se così non è chiudo baracca e burattini perché un hobby non deve diventare motivo di stress, mai.


27 commenti:

  1. Il banner dei cookie esce da una decina di giorni un po' ovunque, e su smartphone ha effetti anche fastidiosi perché dando OK il browser inizia a caricare una serie di altre pagine (si vede dalla barra degli indirizzi) prima di tornare alla pagina che ha prodotto il banner di avviso.

    Personalmente sarei dell'opinione che "i siti sono di chi li crea", e ogni intrusione non codificata dal webmaster è contraria a qualsivoglia etica: se tu hosting mi dai spazio web gratis senza pubblicità o particolari restrizioni, poi non mi puoi imporre unilateralmente nulla. Il mio sito di Dampyr è migrato più volte grazie a ciò...

    PS: non chiudere baracca e burattini o mi togli buona parte dei motivi per cui accedo a Internet!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'ora in poi Retronika si vedrà soltanto in versione desktop anche dal cellulare o tablet. Non voglio chiudere baracca ma se rendono le cose "difficili" è la prima delle opzioni.

      Elimina
  2. Anche a seguito del "pericolo" subito rientrato della censura dei nudi di qualche tempo fa io non ho fatto nulla, ma non mi pare nemmeno di avere elementi sensibili che rientrano in quelli che elenchi. Forse solo il +1 di Gplus, ma vedo che anche tu ce l'hai ancora.

    "un hobby non deve diventare motivo di stress, mai." PURO VANGELO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tastini sotto i post sono plug in di google, dovrebbero rientrare nella policy di blogger, nel momento in cui ti connetti sui social per condividere se la devono vedere i social stessi con i loro banner (penso). Io ho lasciato soltanto i gadget di blogger, l'unico che mi è dispiaciuto togliere e linkwhitin, ma essendo plugin esterni è meglio (secondo me) toglierli.

      Elimina
  3. Infatti, stanno rompendo molto con questa cosa che immagino comunque non sia stata compresa bene (per colpa di chi, non lo so).
    Io anche ho fatto da tempo piazzapulita di tutto, ma non devono rompere le scatole sull'avere un blog.
    Poi, mi chiedo...ma se uno decide di aprire un blog DOMANI, chi gli dirà di tutte queste cose?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che chi apra un blog adesso, almeno con blogger, sia già garantito dal famoso bannerino automatico. Stavo leggendo in google news che il sito del garante della privacy al momento non è ha norma, sul suo sito manca la policy sui cookie...vedi un po' te che roba.

      Elimina
    2. Ahahaha pensa tu che roba :)

      Moz-

      Elimina
  4. Quindi dovrei togliere tutto dal mio blog, tipo la barra Facebook. Non dovrei più navigare in anonimo e ripulire il pc?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al contrario se navighi in anonimo vedi le barre della policy. La barra di Facebook forse è meglio che la togli.

      Elimina
    2. Ok, poi lo faccio. Grazie.

      Elimina
  5. Io ho sistemato tutto... Ma ora che mi ci fai pensare c'è ancora la questione per la telefonia internet. Farò come dici tu

    RispondiElimina
  6. Sicuro che non è l'ennesima palla internettiana all'italiana, come quando pretesero che ogni webmaster dovesse inviare a non so che ente una copia del proprio sito web ogni volta che l'aggiornava?

    RispondiElimina
  7. Io ho messo una barra personalizzata che si vede anche sul mobile e aggiunto la Privacy Policy (un po' di visite mi arrivano dai social) e per ora attendo notizie.

    Poi voglio vedere con quale forza lavoro si spulciano tutti i siti e blog italiani per cercare quelli che non hanno messo la policy sui cookie XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me arrivano le visite dai social, ma di solito mi basta condividere il link. Alla fin fine credo che tutti gli "orpelli" che aggiungiamo alla piattaforma Blogger servano soltanto ad appesantire il blog. L'unica cosa che ritenevo utile era linkwithin ma sino a che non si capisce qualcosa lo tengo in standby. Tanto le visite arrivano comunque. :-)

      Elimina
  8. Il mio consiglio è di evitare automutilazioni precoci. Tra una settimana, quando nessuno si ricorderà piu cos'è un cookie, l'aria sarà di nuovo fresca, pulita e tutta da scrivere. Sarebbe un peccato suicidarsi ora per politiche bizzarre e farlocche (vedi in primis il sito del Garante stesso). Stiamo sereni. Do what thou wilt. Shall be the whole of the law.

    RispondiElimina
  9. Ma i pulsantini FB G+ e compagnia, rilasciati tramite lo stesso Blogger.com, dovrebbero essere a norma no?

    RispondiElimina
  10. Ieri ho letto un pò di articoli, noi "blogger google" stiamo a posto se teniamo i gadget base.

    RispondiElimina
  11. Per chi utilizza Blogger e non vuole abilitare la navbar segnalo anche la possibilità di utilizzare questo semplice codice: https://www.cookiechoices.org/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che te ne fai? La navbar di blogger è automatica e discreta, tutte le altre robe che ho visto in giro sono invasive ed esteticamente orrende. Se si legge con attenzione tutto sto papello della cookie law si note che gli unici cookie da dichiarare sono in pratica quelli creati "autonomamente" e per "tracciare con fini lucrativi" , i cookie di blogger, se non hai un blog che tende a monetizzare o che abbia pubblicità, son cookie di servizio. Tra parentesi sullo smarthphone nel browser i cookie possono pure essere disabilitati. L'unica pecca di Blogger è che non mostra la navbar in versione mobile...allora basta rimuovere quella visualizzazione e lasciare anche il mobile la versione desktop. Penso che prima o poi Google risolva anche questa situazione.

      Elimina
    2. Io ho preferito disabilitare la navbar di blogger (da qualche tempo si può fare con un semplice click nella pagina "layout") perché sostanzialmente superflua. Il codice che ho segnalato sopra a mio parere non è meno discreto della barra predefinita di blogger, ed inoltre è personalizzabile – sia la grafica che il messaggio – e compare anche in versione mobile, cosa per me molto importante.

      Elimina
    3. http://www.wired.it/internet/regole/2015/06/04/cookie-law-chiarimento-garante/

      Qui si chiarisce il tutto, l'unica cosa scassapalle per noi microblogger sono le robe social.

      Elimina
  12. Hai tolto le robe social (Facebook, Google+1, ecc...)? Non mi mancheranno, Salvatore.
    Per me è meglio, molto meglio così, odio quegli inutili orpelli social.

    Sul fatto che invece hai tolti link a store on line dove vendono il tuo libro mi dispiace, forse è eccessivo.

    Ciao, Baggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tanto il libro è su tutti gli store, chi lo cerca lo trova ovunque (tranne che in libreria ahimè)

      Elimina
  13. Salvatore, hai ripristinato la versione mobile? Il banner di notifica appare, quindi forse i dubbi si sono dissolti (e in effetti da smartphone la versione desktop andava un po' "stretta").

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si perchè Blogger ha messo il banner "di serie"

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...