Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 2016 (7) 1964 (6) 1991 (6) 1996 (6) 2000 (6) 1957 (5) 1961 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2004 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1) 2017 (1)

giovedì 10 aprile 2014

Trovato il fumetto di Marcello Mastroianni: Nemesis della ACG Comics.

Well, Nemesis è un personaggio della ACG ed è parente dello Spectre della Dc come poteri ed origini.
La sua prima apparizione è in Adventures into the Unknown n. 154 del 1965 ( e come anno ci siamo).
Guardatelo un pò:


E' biondo con il cappuccio blu, maschera, maglia rossa e pantaloncini.
Aguzzate la vista qua sotto a me sembra lo stesso:


Poi in quest'altra immagine  qui sotto  il tipo verde con il cappuccio è  lo stesso Nemesis in un flashback, come si può intuire dalla  vignetta dove riposa e "sogna"  con la nuvoletta morbida di rito:



Infatti Nemesis porta di solito  il cappuccio sulla testa nelle sue avventure.



 Il disegnatore dovrebbe essere Pete Costanza.

Altre notizie qui:

http://www.toonopedia.com/nemesis.htm

http://www.internationalhero.co.uk/n/nemesish.htm

http://sacomics.blogspot.it/2006/06/coming-of-nemesis.html

http://www.dialbforblog.com/archives/201/



21 commenti:

  1. Senza dubbio è Nemesis: ingrandendo il fotogramma si intravede anche la clessidra sul petto e le gambe nude del supereroe. Complimenti!

    Questo spiegherebbe la mia impressione che fosse una sorta di parodia dei supereroi, perché, in effetti, l'Acg ci scherzava spesso sopra (come appare evidente anche dalla vignetta pubblicata).

    Con la consueta immodestia che mi contraddistingue, mi prendo almeno il merito di avere indirizzato le riecerche sugli editori minori (ma ero convinto l'Acg avesse già chiuso all'epoca).

    Sauro Pen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, Pennacchioli non è che hai qualche aneddoto per il Libro sugli eroi Bianconi che sto scrivendo e che dovrebbe uscire entro la fine dell'anno? Le storie extralong che scrivevi per Braccio a me piacevano. La mail è la sopra in alto vicino all'intestazione se vuoi ci sono per scambiare due chiacchiere virtuali. Un saluto pieno di stima.

      Elimina
  2. Caro Salvatore,

    se vuoi scrivermi:

    saurobello@libero.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks! Più che altro mi piacerebbe sapere se qualcuna delle avventure che hai scritto ti è piaciuta di più o se ha lasciato in te qualche ricordo particolare. :-)

      Elimina
  3. Si credo l'hai preso in pieno è proprio Nemesis, il tizio però verde nell'altra vignetta potrebbe essere Magicman che insieme a Nemesis e Fat Fury (il più potente supereroe della ACG comics) forma il gruppo di supereroi noto come I Tre Moschettieri.
    Ora quindi l'albo ho è Adventures into the Unknown in un numero dal 154 in poi o Forbidden Worlds n.136 o Herbie n.14 uniche due apparizioni che ha avuto al di fuori della sua collana prima del fallimento della ACG nel 67

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure io avevo pensato a Magic Man, dalle immagini che avevo visto, però se ci fai caso quello porta una specie di turbante all'indiana e invece, da quel poco che si capisce dalle immagini prese con impegno da Filippo Tattini, mi pare che in quella vignetta il tipo porti un cappuccio classico alla Green Arrow. Per questo ho scelto quell'opzione, anche perchè, la sequenza virata al verde in quella pagina sembra una sorta di flashback. Questa è una mia opinione, ovvio.L'Immagine principale l'ho presa da Herbie n.14 perchè in rete era quella di Nemesis più chiara senza cappuccio e che faceva capire meglio la somiglianza con la tavola che si vedeva nel comic book della cap della decima vittima. Credo che Marcello legga Adventures into Unknown e deve essere anche uno dei primi numeri.

      Elimina
    2. Primi numeri con Nemesis, intendevo, quindi dal 1965 in poi.

      Elimina
  4. Sbaglio o è accompagnato da un ibrido tra Cico e Capitan Ventosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel Fat Fury lì è una specie di super cicciotto che spezzerebbe in due pure Hulk da quel che ho capito dai link che ho postato sopra.

      Elimina
    2. Mò mi devo studiare per bene Fat Fury perchè un personaggio bellissimo, da quel che sto leggendo pare un Poldo più potente di Superman.

      Elimina
    3. Molto meglio, io ho letto qualche storia di Fury ed è un personaggio assurdo, un bambino superpotente che nascondendo le sue abilità anche i suoi genitori lo prendono per un'idiota incapace cosa mette il padre sotto perenni preoccupazioni.
      Se vuoi leggerne qualcuna puoi iniziare proprio dal crossover con nemesis http://jeffoverturf.blogspot.it/2010/10/rusty-gives-jeffy-her-2-cents-about.html
      sul sito sotto l'etichetta Herbie Popnecker troverai decine di storie di Fat Fury

      Elimina
    4. AHAHAH! Ma è bellissimo, penso che se lo pubblicassero in Italia lo comprerei subito, sti tipi dell'ACG erano 50 anni avanti!

      Elimina
  5. Caro Salvo,

    ho risposto alle domande che mi ha mandato via mail.

    Io avevo letto tutte le divertenti avventure di Fat Fury circa sette anni fa, in una serie di post di un blog abbinato a questo sito:

    http://www.comicbookresources.com/blogs

    Sauro Pen

    RispondiElimina
  6. Ecco una storia a caso.

    http://goodcomics.comicbookresources.com/2011/09/12/silver-age-september-herbie-the-fat-fury/

    Sauro Pen

    RispondiElimina
  7. I primi 112 "Adventures into the Unknown" si possono scaricare gratuitamente e legalmente qui:

    https://archive.org/details/AdventuresIntoTheUnknown1-112

    Qualcuno capisce dove si possono scaricare i successivi? Così troviamo il numero esatto.

    Sauro Pen

    RispondiElimina
  8. bravissimo! Pero', domanda delle domande: come avra' fatto questo fumetto a finire sul set romano del film? Se Petri voleva che Mastroianni leggesse un fumetto a caso, sarebbe stato piu' facile andare in un'edicola vicina e comprare il primo supereroistico a caso che si trovava all'epoca (che so, Superman o Batman)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca, in almeno un'edicola delle principali città uscivano i comic book americani (a Milano ad Algani, in piazza Scala, ma anche altrove).

      Avranno comprato apposta il comic book con un personaggio sconosciuto al pubblico italiano perché la vicenda del film si svolge nel futuro.

      Gli altri albi che si vedono nel film sono italiani dell'epoca, ma vengono definiti "classici". Quindi antichi.

      Sauro Pen

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...