Translate

lunedì 7 novembre 2022

La Proto Abelarda di Giulio Chierchini

 


Avevo letto anni fa sul blog di Luca Boschi di questa zingara apparsa negli albi di Volpetto. 

La storia è antecedente all'esordio nei fumetti della vecchia fulmicotonica battezzata Abelarda e Boschi scriveva che la rom è servita da base grafica proprio per la vendicatrice di Bancarotta.

Dell'apporto creativo di Chierchini su Abelarda e Geppo se ne è parlato troppo poco...forse.

giovedì 27 ottobre 2022

Recensione: Fort Express e altre storie di Luciano Bottaro (edizioni Allagalla) *****

 


Mi sono sempre chiesto: perché ci sono così poche ristampe dell'opera di Luciano Bottaro in giro?

Il principe di Rapallo è una delle più luminose stelle del fumetto comico italiano, ed al contrario degli  altri astri che appena trovavano il "posto fisso" (spesso in Disney) non si spostavano più, lui svolazzava tra gli editori come una farfalla spargendo polline di china che inebriava il lettore intenditore.

giovedì 11 agosto 2022

Popeye di Giorgio Rebuffi

Rubata a Tano Strilla dal suo gruppo Facebook "Elzie Crisler Theatre"

Tano scrive

"Attendevo da tempo di trovare il Nostro interpretato dal mitico Giorgio Rebuffi (tratto da "Pugacioff in Striplandia", nel volume "Lupi, gatti e robot" di Pavesio Edizioni)!

venerdì 17 giugno 2022

Scooby Doo in un fumetto Disney


È la prima volta che vedo Disney copiare Hanna & Barbera, anzi i fumetti e i personaggi della casa di Walt sono serviti spesso come ispirazione per tutti gli altri. Non di rado, ad esempio, negli albi Alpe e Bianconi certe sceneggiature erano clonate da storie pubblicate sul Topolino libretto Mondadori. Nicola Del Principe invece aveva creato il suo pantheon personale per buona parte dai personaggi di Hanna & Barbera, ne era talmente affascinato che quando disegnava Tom & Jerry, di cui Bianconi deteneva i diritti, il suo tratto sembrava uscito da un  comic americano. Il suo Pinocchio sembrava una perfetta fusione  tra quello Disney e una versione hannabarberizzata. 

venerdì 3 giugno 2022

Il Popeye di Jack Kirby: Socko the Seadog

Socko the Seadog è stata una striscia di breve durata pubblicata alla  fine degli anni '30. L'ispirazione è evidentissima e le avventure di "questo" marinaio erano  disegnate da Jack Kirby.

L'idea di un personaggio popeyide  però non era del RE, sulla fanzine The Jack Kirby Collector  scrivono che Socko fu una richiesta dell'editore.

martedì 17 maggio 2022

Topolino ha più di 700 anni



Nel 2002 i lavori di restauro di una chiesa austriaca hanno portato alla luce un affresco del 1300 che contiene anche un personaggio che ha una sorprendente somiglianza con Topolino.

martedì 10 maggio 2022

La morte del Punitore

 

Punisher Max vol. 2, basta questa run a fare capire quanto il cinema sia inferiore ai fumetti, la morte di Frank Castle è emotivamente devastante, un romanzo maturo, non ho mai letto un fumetto con protagonista un personaggio così vivo, complicato, umano. Tutti i characters farebbero impallidire di paura quelli dei film di Tarantino, di Lenzi o di De Leo. Sono questi i fumetti che la Marvel dovrebbe stampare, soltanto questi, maturi e di questa caratura. Il media comic è agli sgoccioli della sua esistenza e tra una trentina d'anni verrà visto come i geroglifici, l'eredità disegnata di una generazione che non esiste più.

martedì 3 maggio 2022

Irripetibile

 


Lui era la fonte che tutti abbiamo copiato e citato.
Modesto, disponibile, simpatico.
I suoi articoli erano saggi, le sue recensioni e note erano più interessanti dei fumetti pubblicati nelle riviste ed albi per cui ha collaborato.
Bravissimo disegnatore e soggettista.
Amico di tutti, conosceva tutti.
È morto l'unico critico italiano che poteva permettersi di criticare, è morto l'unico che i fumetti li leggeva ancora con piacere e non per fare il post compiacente all'editore di turno.
È morto un Re senza eredi,  nessuno è all'altezza.
Sono triste, molto.



giovedì 28 aprile 2022

Mi è piaciuto (non lo avrei mai detto)


Mi è piaciuto. Non lo avrei detto. 
Non è assolutamente all'altezza dei film di Spencer ed Hill ma è meglio di tanta munizza drammatica all'italiana.
È film di genere e deve essere osannato contro lo strapotere degli Ozptek, Muccino, Sorrentino e di tutti quelli che passano spesso da Cannes.

sabato 16 aprile 2022

Tecnus l'altro super robot di Bianconi

 

Nell'ultimo numero del Big Robot di Alberico Motta (il n.12 del settembre 1981) apparve con una lunga storia intitolata "Sul Pianeta Krisos" un altro gigante di metallo. Il fumetto era di un Mario Sbattella particolarmente ispirato che ne scrisse anche la sceneggiatura. Chissà perché Bianconi utilizzò come riempitivo Tecnus...forse aveva già deciso di chiudere la testata? Forse Motta non aveva ancora consegnato la nuova storia del Big Robot?

Non lo sapremo mai ovviamente.

giovedì 7 aprile 2022

Mazinga Z contro Duplicator di Leone Cimpellin (storia completa)

Mi piace come si sposa lo stile spigoloso di Cimpellin con l'opera di Nagai anche se il Dottor Inferno sembra il Numero uno. Sarà che i manga del maestro Go li ho sempre visti come roba adulta rispetto agli anime trasmessi in TV ed il tratto di un' autore versatile ma prevalentemente realistico e grottesco come Leone secondo me si sposa bene con la saga dei Mazinger


domenica 6 marzo 2022

Un meraviglioso poster di Braccio di Ferro del 1978

 


Ho trovato questo poster molto bello di autore ignoto sul Corriere dei Piccoli n.45 del 1978.

Peccato che io non abbia un posto dove attaccarlo.

In soffitta ho recuperato un bel malloppone di questi corrierini e mi è sembrato materiale interessante.

lunedì 21 febbraio 2022

1.067.445 copie vendute


Topolino nunero 1963 del 1993, tutto grazie ai Topowalkie.

In pratica nei primi anni novanta in giro c'erano più Topowalkie che cellulari.

sabato 19 febbraio 2022

Dubbi

 

Mi stavo chiedendo...ma le copertine di Braccio, Popeye ecc...non è che Bianconi le faceva fare tutte simili per creare confusione nell'eventuale lettore? Uno non ricordava se l'albo lo aveva o no e lo ricomprava. 

Me lo chiedo perché quando vado nei mercatini o cerco su eBay se non vado a leggere il numero dell'albo corro il rischio di ritrovarmi con doppioni su doppioni. 

Fino ai primi anni settanta c'era più varietà nella costruzione delle cover ma da lì in poi ce ne sono uno sfracello quasi tutte uguali.