Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (18) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1985 (10) 1988 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1957 (5) 1970 (5) 1996 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

giovedì 20 ottobre 2016

OLYMPUS. IL VASO DI PANDORA. COSMO POCKET N. 26. GIUGNO 2016. 5 €***



Era da un bel po' che non vedevo le bellissime tavole di Jackson "Butch" Guyce...dal tempo di X-Factor pubblicato da Play Press. Il cinquantacinquenne è migliorato parecchio e già mi piaceva negli anni novanta. Butch è diventato più fotografico ahimè, però rispetto ad altri tipi che ci stanno in giro adesso che ricalcano le Jpg delle pornostar per disegnare le supereroine si vede che mr. Guice ha solide e fantasiose matite alle spalle...specialmente quando compaiono i bellissimi mostri mitologici ottimamente tratteggiati dal bravo fumettaro. Cos'è Olympus? Non è un comic sponsorizzato, come alcuni possono pensare, dal noto brand di macchine fotografiche ma potremmo paragonarlo ad un "Lost" visto da Ray Harryhausen.



Uscito per la prima volta nel 2005 e scritto da Geoff Johns, Olympus ha una trama banalotta, il solito vaso di pandora scoperchiato e una miriade di sgorbi ancestrali che vagano per un isola dove dovrebbe esserci il vero monte Olimpo e non quello farlocco dei ciprioti. Johns per Umanoidi Associati non si è impegnato per nulla i personaggi umani sono di una banalità sconcertante e da parte del lettore non c'è nessuna compartecipazione alle loro sorti. I tipi sono antipatici come le vittime-tipo di Jason Voorhes, gnocche e stronzi da mandare al macello. Le creature, grazie a zio Butch , anche se non sono una visione personale del mito ma rielaborazioni e citazioni da film come "Scontro Tra Titani", invece sono una gioia per le pupille.


Puro intrattenimento per le masse e proprio per questo merita i vostri sudati dindi.

1 commento:

  1. Uhm... Non credo sia un fumetto nelle mie corde...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...