Translate

mercoledì 20 ottobre 2021

Intervista a Sandro Dossi


 

Si può discutere sulla qualità del fumetto odierno, ci si può scannare tra lettori ed autori, si può parlare male degli editori...ma c'è stata un'epoca in cui ci si divertiva, in cui chiunque (avendone le doti) poteva fare il disegnatore o lo sceneggiatore, senza aver bisogno di bestemmiare  contro i detrattori, senza aver bisogno di mostrare tette e sangue e senza aver bisogno di sti cazzo di social. Sandro Dossi è l'unico che ancora mi fa vedere il mondo del fumetto come lo immaginavo da piccolo, una specie di fabbrica di gioiosi elfi con la matita in mano che hanno il solo intento e bisogno di sollazzare il lettore. Sandro Dossi è l'unico Babbo Natale in cui ancora credo.
Qui lo ascoltiamo in nuova intervista per il giornale di San Donato Milanese 😊
Il video ho notato che si vede soltanto nella versione Desktop di Retronika. Allego comunque il link:

6 commenti:

  1. Bellissima intervista, Dossi è un vulcano! Molto interessanti i retroscena del lavoro in Bianconi e presso gli altri editori, lodevolissima la MGP.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dossi è un mito. Umile, colto, gentile e bravissimo.

      Elimina
  2. Bellissima intervista, grandissimo Dossi, sia come artista che come persona (cosa non comunissima "nell'ambiente"...). Onesto, sincero e ancora entusiasta, davvero una gran lezione per molte persone.
    Grazie di aver condiviso, Salvatore!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salvatore, quanto mi sei mancato!
      P.S.: Ciao, Orlando!

      Elimina
    2. Ciao Jd , adesso provo a fare almeno un post alla settimana, la pigrizia non vincerà!

      Elimina