Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 2016 (7) 1964 (6) 1991 (6) 1996 (6) 2000 (6) 1957 (5) 1961 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2004 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1) 2017 (1)

giovedì 23 maggio 2013

Bloody Mary di Garth Ennis e Carlos Ezquerra-Edizioni Play Press-1997-lire 12.000****



 

Fantapolitica ?
Ci sono le solite esagerazioni dell’autore irlandese, tipo l’Europa  guidata da un  ex ultrà del Milan che ha sbattuto il papa fuori dal Vaticano per farne il palazzo presidenziale ma per il resto la trama  ha un sottotesto pauroso che appare quasi  profetico. 


 

Si parla di superstato europeo con base in una Roma militarizzata, monete come l’euro-marco e di extracomunitari trucidati nelle camere a gas.
La fotografia di una guerra mondiale con delle basi  plausibili  in questo mondo assurdo dove ormai può veramente accadere di tutto.

 

E’ un fumetto grottesco ma mi ha provocato qualche brivido e timore.
Sarebbe un peccato anticipare troppo della storia ma sappiate che per la sua natura di miniserie raccolta in volume i colpi di scena tengono incollati all’albo senza sbadigli.
Peccato per la derivazione supereroistica data dai vermoni che creano supersoldati, ma è un fumetto prodotto dagli yankees e quelli un “Captain America” nella storia lo vogliono per contratto.


Ezquerra non ha bisogno di presentazioni, stile asciutto e tratto preciso.
La protagonista è parecchio interessante, una  quarantenne con il volto di Tabatha Coffey (mani di forbice) e l’indole di Frank Castle.
Consigliato.

P.S.
Se dovessero fare un film ecco la protagonista! :-D

Tabatha Bloody Mary

3 commenti:

  1. figata. poi se c'è di mezzo Carloz Ezquerra, che non apprezzerò mai abbastanza per il suo lavoro su 2000AD, mi ci butto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene. Sta storia con l'euro-marco e il presidente europeo ultras del Milan mi ha preso bene

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...