Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1982 (17) 1981 (16) 1992 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 2014 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 2016 (7) 1964 (6) 1991 (6) 1996 (6) 2000 (6) 1957 (5) 1961 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 2017 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2004 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1)

martedì 13 maggio 2014

Onore e gloria a Gerardo Palladino-pubblicità del primo numero di Geppo (1961)

  

La cosa più bella che mi sia capitata da quando ho aperto l'osteria  Retronika  è quella di avere a che fare con clienti pregiati, gente che rispetto a quello che offro io nella mia bettola pasteggia a  caviale del Volga e Dom Perignon. Gerardo Palladino, che come ovviamente avrete capito ha stravinto questo concorso qui
mi ha inviato centinaia di pagine fotocopiate con moltissimi personaggi Bianconi misconosciuti, chicche e rarità che studierò con piacere. Ho deciso di fare un "Palladino Day" settimanale per condividere con voi tutto questo ben di dio, il titolo della rubrica sarà "la chicca di Gerardo" e di roba nella raccomandata ritirata stamattina ne ho trovato veramente tanta.
Partiamo subito con questa bella pagina di Pier Luigi Sangalli, tratta dalla terza di copertina di un Trottolino uscito il 30 giugno 1961, che pubblicizza il primo numero di Geppo pubblicato nel luglio dello stesso anno. Gerardo ora deve scegliere se vuole in premio l'ambito  Super Geppo n.3 del 1966 (me ne privo a malincuore ma per il lavoro che ha fatto il Palladino merita questo ed altro) o i soliti 3 chili di fumetti misti.


9 commenti:

  1. Curioso come l'immagine di questo Geppo pubblicitario fosse un po' fuorviante rispetto a quello che sarebbe stato il personaggio (con quello sguardo, la barbaccia e il sigaro non mi pare affatto buono).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ha la faccia da carognone, ma il personaggio era ancora in rodaggio :-)

      Elimina
    2. Sì, il personaggio risente dello stile di Carpi.

      Immagino la tua gioia nell'aprire il pacco! :-)
      In queste settimane le mie letture hanno subito un brusco rallentamento causa lavori (in ufficio e a casa, leggi tinteggiatura pareti con tutto in mezzo alle stanze), ma cerco di finire un Gran Geppo con dentro tutte storie penso di Sangalli (l'albo è quello con la storia di Dormy West...), prima di rituffarmi tra storie Alpe e prettamente spinaciose... Certo che con Sangalli, Caligola le busca di brutto pure da Geppo! :-O Interessanti un paio di storie lunghe, non mi pare Dossi abbia mai infranto il muro delle 20 pagine per una storia.
      Sono molto curioso di scoprire le chicche di questa nuova rubrica, visto che di mio ho sempre meno tempo per recensire qualcosa di degno! :-(

      Ma 3 kg di fumetti, quanti albi sono, più o meno?

      Elimina
    3. Dipende da che fumetti infilo, 10-12 fumetti in genere :-)

      Elimina
    4. ciao salvatore sono rientrato adesso da un pellegrinaggio a medugorye......sono onorato di tutti questi complimenti e della " rubrica" che mi hai assegnato.....dato che non sono un carognone come il geppo qui postato mi prendo i 3 chili di fumetti......appena posso vedo di spedirti altre cose interessanti....ti abbraccio calorosamente,a presto...

      Elimina
    5. Grazie Gerardo, Per la settimana prossima ti spedisco il bustone :-) Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  2. Risposte
    1. sempre dopo di te o sommo "vate della bianconi"....:-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...