Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (18) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1977 (11) 1983 (11) 1968 (10) 1985 (10) 1988 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1997 (7) 1964 (6) 1965 (6) 1991 (6) 2000 (6) 2016 (6) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1957 (4) 1959 (4) 1961 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1996 (4) 1998 (4) 1954 (3) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2004 (1) 2006 (1)

mercoledì 16 gennaio 2013

E mò meniamo pure la D.C.-Braccio di Ferro Bianconi va a Gotham City (quella vera) e scassa il grugno a Joker-Popeye incontra Batman-Disegni di Pierluigi Sangalli*****

Questa è una vera chicca che si fa beffe di tutti i  copyright possibili. La storia in oggetto s'intitola "Scacco al Jolly"  e l’ho trovata su Nuovo Braccio di Ferro n.17  del 1997 ma visto che Joker viene chiamato Jolly, come nelle prime storie pubblicate in Italia,  la do come certa ristampa. Il dubbio è : la storia è degli anni 60 e s’ispira al film (tratto dalla serie televisiva) interpretato da Adam West  del 1966 o è degli anni 80 e cavalca l’onda del Batman di Tim Burton del 1989?
Questa non è la solita  parodia  di Sangalli ma un un vero e proprio cross over non autorizzato con la D.C. comics.
Il  commissario Gordon telefona a  Braccio per avere aiuto contro il Jolly perché Batman è irreperibile. Arrivato a Gotham City  Popeye  è l’unico a non subire gli effetti dal gas soporifero che il malefico clown ed i suoi scagnozzi hanno spruzzato sulla città per compiere la madre di tutte le rapine. Il marinaio tabagista, privo dei  problemi morali e psicologici di Bruce Wayne, mena tutti e riporta la legge nella cupa cittadina americana. The Dark Knight  non serve a una sega, se Gordon avesse ingaggiato  da subito il “Punitore di Spinacia”, Gotham City avrebbe avuto il tasso di criminalità di Berna. Intanto ritorna l’uomo pipistrello che era in tour con il  fidanzato per promuovere il suo nuovo film. Popeye invita Batman a cena, questo da vita ad una bellissima gag finale con BatTrinchetto e PoldoRobin che vengono presi a colpi di Bat-Tipanni da Olivia.  


Braccio di Fonzie
i complimenti del Bat-Pirla imboscato
 
io i fumetti di Bat-Trinchetto e Poldorobin li avrei comprati


 Da leggere.

7 commenti:

  1. La storia è di certo degli anni 80, a giudicare dal segno di Sangalli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabrizio, quindi si cavalca l'onda di Tim Burton. Avevo il dubbio perchè nella storia compare anche Robin (come nella serie televiva)

      Elimina
  2. Fantastico, questa è addirittura meglio di quella con la Cosa.

    RispondiElimina
  3. Strepitoso documento!
    Anche a me sembra il tratto del Sangalli di fine anni 80... Non ho presente che fattezze avesse il Gordon del film di Burton, ma sicuramente questo non somiglia a quello del telefilm.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i personaggi si rifanno alle fattezze dei fumetti di Batman degli anni 80 (specie il Joker è identico come faccia).

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...