Translate

Time Machine

1974 (20) 1975 (19) 1989 (19) 1976 (17) 1981 (16) 1982 (16) 1972 (15) 1978 (15) 1986 (15) 1992 (15) 1994 (15) 1979 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1962 (12) 1973 (12) 1980 (12) 1984 (12) 2014 (12) 1968 (11) 1977 (11) 1983 (11) 1988 (11) 1985 (10) 2013 (10) 1966 (9) 1987 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1990 (8) 1995 (8) 2015 (8) 1958 (7) 1965 (7) 1997 (7) 2016 (7) 1964 (6) 1991 (6) 1996 (6) 2000 (6) 1957 (5) 1961 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1954 (4) 1959 (4) 1963 (4) 1969 (4) 1998 (4) 1999 (3) 2001 (3) 2005 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1956 (2) 1960 (2) 2002 (2) 2004 (2) 2010 (2) 2011 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1) 2017 (1)

lunedì 2 novembre 2015

Gli è scappata non sgridarlo! (1976)




Uno "spotonika" inviato dal lettore Oldtimeswillie, vi copio il testo dell'intervento del nuovo collaboratore:

"Essendo stato, sino a grande, un vero pisciasotto, ricordo che spulciavo sia i giornalini a fumetti, sia le riviste dei “grandi”, cercando di capire se fare la pipì addosso o la pipì a letto fosse un problema solo mio. Così un giorno mi imbattei in questa pagina (apparsa sul “Radiocorriere TV” nel 1976) e me ne “innamorai”. E’ vero che la pubblicità parlava di bambini di oltre due anni quando io ne avevo già sette o otto, ed ero troppo grosso per indossare il pannolone notturno; ma ogni volta che mia madre mi sgridava o minacciava sonore sculacciate, io le mettevo sotto il naso la rivista e cercavo di assumere la stessa espressione contrita del bambino della foto.

Molti anni dopo arrivarono anche in Italia le mutandine assorbenti per la notte ed ho potuto farne largo uso per i miei figli, ma questa è un’altra storia…"

11 commenti:

  1. Da (pseudo)pedagogista che dovrei essere, mi hai dato da pensare... Dico sul serio

    RispondiElimina
  2. Perché ti butti giù definendoti "pseudo" pedagogista? E qual è il frutto delle tue riflessioni?
    Willie

    RispondiElimina
  3. Quasi una pubblicità - progresso. Ne facessero ancora così...

    RispondiElimina
  4. E' relativamente recente la consapevolezza che un bimbo che fa pipì a letto non lo fa per dispetto né per "marcare il territorio"...
    Fortunati i bambini di oggi... se hanno dei genitori aggiornati coi tempi. Prima erano ceffoni e punizioni, nonché magari dei traumi, degli ingiusti sensi di colpa...

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Si sente in colpa per avere scritto "Gloria" e "Stella stai"! :D

      No, scherzi a parte, io credo che oggi la pub sia molto più spietata di allora.
      Io me lo ricordo questo dei Lines, mi dispiaceva per il bambino , verso cui provavo SOLIDARIETA'.
      Il bianco e nero, l'espressione del bimbo, il senso della misura, gli opuscoli che ti spiegavano il problema (certo, invitandoti a comprare Lines).
      Dai, oggi sarebbe "Se non vuoi essere un piscione sfigatone, usa Huggies extra large!"

      Elimina
  6. Al di là della questione pediatrico-pedagogica, discutibile e discussa, da appassionato di fumetti noto che nella pubblicità si fa riferimento ad un libro, IL NUOVO BAMBINO, edito dalla Milano Libri, editrice di LINUS e di tanti libri a fumetti.
    Evidentemente, nel fervore degli anni Sessanta - Settanta, la nuova pedagogia evolutiva era "IN" al pari dei fumetti ... paradossalmente non più considerati un prodotto per bambini...

    RispondiElimina
  7. Gulp! Il ritaglio di questa pubblicità lo vendono su Ebay!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro che non l'ho comperata lì!
      La RAI ha fatto un'opera incredibile di scansione di tutti i numeri del radiocorriere (centinaia e centinaia) e l'ha messa in rete. Per chi leggeva questa rivista è una autentica miniera, io mi sono divertito a ritrovare alcune immagini e alcuni articoli che ricordavo di aver letto da piccolo, tra cui la pubblicità del pannolone Lines.
      L'unico problema è che è tutto in bianco e nero (lo era anche questa pubblicità, ai tempi, ma molte altre erano a colori).
      Willie

      Elimina
    2. Madonna che meraviglia il sito del Radiocorriere! Io faccio il download di tutti i numeri! Grazie per la segnalazione Willie!

      Elimina
    3. Ho solo detto che la pubblicità in questione è oggetto di vendita su Ebay, mica che tu l'hai comprata da lì.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...