Translate

Time Machine

1975 (22) 1974 (20) 1989 (19) 1976 (18) 1978 (18) 1979 (18) 1972 (17) 1982 (17) 1981 (16) 1986 (16) 1992 (16) 1994 (15) 1968 (14) 1980 (14) 1955 (13) 1967 (13) 1971 (13) 1973 (13) 1977 (13) 2014 (13) 1962 (12) 1984 (12) 1983 (11) 1988 (11) 1966 (10) 1985 (10) 1987 (10) 1995 (10) 2013 (10) 1965 (9) 1993 (9) 1949 (8) 1958 (8) 1964 (8) 1990 (8) 2015 (8) 1996 (7) 1997 (7) 2000 (7) 2016 (7) 1959 (6) 1969 (6) 1991 (6) 2017 (6) 1954 (5) 1957 (5) 1961 (5) 1963 (5) 1970 (5) 2003 (5) 1948 (4) 1998 (4) 2005 (4) 1956 (3) 1999 (3) 2001 (3) 2002 (3) 2004 (3) 2011 (3) 2012 (3) 1928 (2) 1950 (2) 1951 (2) 1953 (2) 1960 (2) 2010 (2) 2020 (2) 1929 (1) 1936 (1) 1937 (1) 1938 (1) 1939 (1) 1942 (1) 1943 (1) 1946 (1) 1947 (1) 1952 (1) 2006 (1)

venerdì 2 ottobre 2020

Provolino contro Big Pharma : Le pillole Farmatotal (di Alberico Motta e Pier luigi Sangalil).



Recensione di Gaspare Pero

Sto tentando di arricchire la mia fumettoteca con una piccola "rappresentanza" di tutti i personaggi umoristici di casa Bianconi e, siccome di Provolino non avevo nulla, mi sono imbattuto in Gran Provolino n° 1 e l'ho acquistato a un prezzo ragionevole.
Tralasciando le storie "spaziali" con l'astronauta Bibippo, che sembrano riguardare il Provolino di un mondo parallelo, il livello delle varie storie lette è molto gradevole e divertente. Ho scelto di recensire "Le pillole farmatotal" perché coinvolge la signora Rosa e il professor Kraut, figure ricorrenti nel fumetto, e perché ha degli sviluppi che mi sono sembrati belli "cattivi" in perfetto stile Bianconi politically incorrect!

Provolino fa man bassa delle frittelle della Rosa appena messe sul davanzale della finestra per massaggiarsi i calli doloranti. Ben presto il monello va da Kraut col mal di pancia da frittelle, seguito a breve da Rosa che cerca un rimedio per i calli. 






Lo scienziato teutonico ha un rimedio per entrambi, le pillole farmatotal, una panacea che guarisce tutto: a Provolino passa immediatamente il mal di pancia, e Rosa decide addirittura di disfarsi di tutte le medicine che ha in casa e annullare l'appuntamento col medico curante.



Questa scelta innesca una reazione a catena fino ad arrivare all'azienda farmaceutica di Mr. Pix, produttore di farmaci fasulli, che con le forniture per Rosa aveva l'azienda in attivo.


Pix non ci sta e, scoperta la storia delle pillole, fa saltare in aria il laboratorio di Kraut per non mettere a repentaglio i propri affari nel campo della farmacologia (fasulla).




Dalla semplice impronta di una sua scarpa, Kraut risale a Pix e all'indirizzo della sua azienda, ove si reca con Provolino; i due, cercando di far ragionare Pix, ne finiscono prigionieri e costretti a produrre il farmatotal per lui, ma Kraut prepara un filtro mortale che fa bere a Provolino, affinché Pix ne porti il cadavere fuori dall'azienda




Pix si sbarazza di Provolino gettandolo nel fiume, ma egli rinviene poiché la sua era una morte apparente, così può correre ad avvisare la Polizia che arresta Pix.



La rocambolesca vicenda termina con Rosa che minaccia Kraut con un randello poiché il farmatotal ha come effetto collaterale il trasformare i nasi in patate bitorzolute; l'unica è farle bere il filtro mortale e trovare in fretta un antidoto per quando si risveglia...



La filosofia di Mr. Pix





4 commenti:

  1. È un piacere tornare a recensire come ai "vecchi tempi", che su Internet è un lasso di tempo anche di un paio di anni soltanto...

    RispondiElimina
  2. Eheh, non ci sono sconti per le case farmaceutiche, invece! XD
    Tipica storia con ribaltamento a danno dei cattivi, che ne svela le malefatte :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, a quei tempi immaginavi il finale di tutte le storie ma il loro scopo era quello di rassenarti. Via i pensieri non aggiungerne.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...