Translate

martedì 5 ottobre 2021

Le origini di Bluto (e di Brutus)

 


Bud Sagendorf raccontava che  E.C. Segar prese l'ispirazione per  Bluto dall'attore britannico Eric Campbell (1879-1917). Probabilmente lo ricorderete, Campbell era quell'omaccione che interpretava il rivale ricorrente di Charlie Chaplin in molti cortometraggi.
Segar era un grande fan di Chaplin e ne disegno anche le avventure a fumetti.



Un'altra influenza pare sia stata il personaggio di  Red Flack interpretato da Tyrone Power (il primo...il padre di Romina era il figlio di questo  barbuto ceffo) nel film THE BIG TRAIL (1930).


Ho trovato le informazioni sul profilo Twitter Weirdland TV.

9 commenti:

  1. è un piacere rileggerti, Salvatore!
    Un po' inquietato che quell'omaccione fosse morto a 27 anni, quando nei film ne dimostrava quasi il doppio, ho visto che Wikipedia ne dà come nascita il 1879. Ma è Wikipedia, non c'è troppo da fidarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca! Postare dal cellulare è un incubo, non avevo fatto caso alla data di nascita e morte di Campbell (ho fatto copia ed incolla). Adesso correggo. Grazie.

      Elimina
  2. avevo letto la storia, anche se non ricordo dove (probabilmente nel mai troppo lodato "Popeye" Gazzetta)... non sapevo però anche del nonno di Romina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tra parentesi mi pare che somigli a Bluto anche di più di Campbell

      Elimina
  3. Interessante! Campbell ce l'ho ben presente, dato che ricorre spesso nelle comiche mute.
    Come vorrei recuperare qualche fumetto di Charlot realizzato da Segar. 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà ...potrebbero stamparne qualcosa sui Braccio di Ferro Cosmo...sarebbe una bella cosa

      Elimina
  4. In effetti Tyrone Power senior ricorda molto il Bluto disegnato da Segar, specie nella bocca.
    Nell'intensità dello sguardo invece mi ricorda sua nipote :D

    RispondiElimina
  5. quella che si dice una chicca ☺️

    RispondiElimina